Menu

NULLA DI FATTO NELL’ACQUITRINO DELLO “SQUITIERI”: SARNESE E SAN SEVERO PAREGGIANO 0-0

I Giallogranata Falliscono Un Calcio Di Rigore Con Formuso; Ma Poi Nella Ripresa Si Affidano Alle Parate di Patania.

POLISPORTIVA SARNESE – ALTO TAVOLIERE SAN SEVERO 0-0

Cronaca e Tabellino

Terzo risultato utile consecutivo per l’Alto Tavoliere San Severo che nella 15^ Giornata del torneo di serie D girone H pareggia 0-0 sul campo fortemente allentato dalla pioggia della Polisportiva Sarnese. Tutto sommato un tempo per parte per le due formazioni anche se i Giallogranata recriminano per un calcio di rigore fallito da Formuso e per un sintetico, come quello dello “Squitieri”, quasi allagato (strano a dirsi per un terreno di gioco di ultima generazione) nella metà campo dove nella ripresa erano D’Angelo e compagni a dover proporsi. Condizione che ha svantaggiato fortemente i ragazzi di mister Giacomarro che rispetto agli avversari prediligono di più l’azione corale a ridosso della mediana. Il tecnico di Marsala recupera Tommasini dalla squalifica ed opta per due attaccanti di ruolo in avanti con Gaetani a fare da spalla a Formuso. Dopo solo un giro di lancette è già Kameni ad impegnare severamente Russo che devia in corner tuffandosi sulla propria destra. Al 7’ Formuso dal limite non fa di meglio e al 20’ Albanese dal vertice sinistro dell’area di rigore sarnese scocca un diagonale che termina di poco al lato. Al 16’,sugli sviluppi di un corner battuto dagli ospiti, la difesa di casa respinge fuori area, pallone che arriva a Tommasini che dai 25 metri fa partire un bolide ancora preda di Russo. Al 18’ si vedono i locali. Veloce ripartenza che consente a Talia di entrare in area da sinistra, tiro sul palo di Patania che in due tempi blocca la sfera. I foggiani alzano il ritmo e dopo una prima scorribanda senza fortuna di Spinelli al 25’, al 31’ l’esterno cerignolano si guadagna un calcio di rigore per un tocco di mano in area. Dagli 11 metri si presenta Formuso che spiazza Russo ma angola troppo e il suo resoterra finisce incredibilmente sul fondo. Accade poco fino al 45’ quando un cross velenoso ancora di Spinelli mette in difficoltà l’estremo difensore salernitano che respinge alla meglio costringendo ad un affannoso rinvio i compagni di reparto. Termina la prima frazione e la Sarnese nella ripresa ritorna in campo decisa ad attaccare gli spazi con più convinzione. Al 51’ Caciottolo da ottima posizione non riesce di testa a centrare lo specchio della porta. 53’ break sanseverese con Russo che controlla, seppur deviata, una conclusione dalla distanza di Albanese. Al 59’ punizione dalla 3/4 di Ianniciello, la difesa sarnese cincischia ma gli attaccanti dauni non ne approfittano. Al 61’ Patania esce alla disperata su Cioffi lanciato a rete. Il numero uno Giallogranata chiude bene lo specchio della porta non senza qualche brivido ma subendo anche fallo. Giacomarro prova scuotere i suoi mandando in campo gli ultimi acquisti Palumbo e Fulvi rispettivamente per Formuso e Cappelli. Ma poco dopo è ancora una volta Patania a salire in cattedra nonostante leggermente claudicante per la botta ricevuta in precedenza. Il portiere palermitano dice di no per la seconda volta a Cioffi al 70’ e al 76’ neutralizza una pericolosa conclusione da posizione defilata di Calemme. Nel frattempo Giacomarro prova a rimpolpare la manovra con gli ingressi dell’ultimo arrivato Basso e di Florio ma puntualmente le azioni d’attacco sanseveresi si infangano nel pantano dello Squitieri. All’84’ Fulvi spara dai 25 metri trovando pronto alla risposta Russo.  Sull’altro fronte Patania chiude definitivamente la serracinesca all’86’ su Talia e dopo questo ultimo intervento le squadre, dopo 5’ di recupero, senza sussulti arrivano al fischio finale con le reti inviolate. Per quello che si è visto in campo pareggio giusto che tra l’altro consente all’Alto Tavoliere San Severo di accorciare a -5 dalla zona salvezza. I giallogranata domenica prossima riceveranno la Frattese con l’imperativo di continuare con una vittoria la miniserie positiva.

SARNESE: Russo, Pepe, Arpino, Miccichè,Nappo, Saginario, Nasto, Cioffi,Cacciottolo, Calemme (dal 78′ Salvato), Talia. A disp.: Di Donato,Tortora, Celentano, Langella, Sannia, Sorriso, Di Palma. All.:Cianfrone

SAN SEVERO: Patania,Tommasini, Spinelli, Albanese (dal 75′ Basso), Ianniciello, Silletti, D’Angelo, Cappelli (dal 68′ Fulvi), Formuso(dal 62′ Palumbo), Kameni, Gaetani (dall’ 83′ Florio). A disp.:Longobardi, D’Ercole, Menicozzo, Ruggieri, Vaccaro. All.: Giacomarro

Arbitro: Perri di Roma 1. Assistenti: Zezza di Ostia Lido, Starnini di Viterbo.

Ammoniti: Arpino(Sa); Tommasini(Ss), Spinelli(Ss). Espulsi :nessuno.

Note: Giornata fredda e piovosa. Terreno(sintetico) fortemente allentato dalla pioggia specie nella metà campo alla sinistra della Tribuna Centrale. Al 32′ Formuso sbagliava un calcio  di rigore per il San Severo. Angoli: 1-3; Recupero: 0′ e 5′.

 

Alfonso Tartaglia (Ufficio Stampa)

Top Sponsor

  • Partners

Partners

Serie D - Stagione 1718

Ultimo incontro

Az Picerno Alto Tavoliere San Severo

1 - 0

1. Giornata

3 settembre 2017, 15:00

N/A

Facebook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar