Menu

SAN SEVERO SALVO PER LA QUARTA VOLTA CONSECUTIVA IN D: È STORIA!

IMG_1364SAN SEVERO-CYNTHIA GENZANO 4-0

Vittoria doveva essere e vittoria è stata! Un match a senso unico quello di scena oggi al Ricciardelli tra San Severo e Cynthia. Gli uomini dello squalificato Di Domenico si impongono sui laziali dal primo minuto. Sugli sviluppi di una punizione battuta da Florio, Laboragine va al tiro ma il pallone termina al lato della porta difesa da Scarsella. Al 10′ capitan Florio salta un avversario e si avvicina all’area piccola ma l’azione è viziata da fuorigioco. Un minuto dopo il Genzano prova a farsi vivo dalle parti di Romaniello ma la punizione battuta da Mancini non ha esiti. Al 19′ ancora il sanseverese doc Florio va vicinissimo al gol ma le maglie della difesa avversaria si stringono attorno a lui. Ne approfitta, in contropiede, Mancini che prova a cogliere di sorpresa l’estremo difensore giallogranata, senza riuscirci. Sono passati 3 minuti quando i nerazzurri si rendono pericolosi; Longobardi però spreca tutto tirando altissimo sulla traversa. Al 25′ si verifica una nitida occasione da gol per il San Severo: Laboragine guadagna un calcio d’angolo e Florio va alla battuta. In area Lobosco colpisce il pallone di testa, mandandolo di poco oltre il palo. A distanza di pochi minuti si registrano innumerevoli tentativi di vantaggio locale, soprattutto ad opera del centravanti De Bellis; ma è al 34′ che arriva il gol dell’1-0: a segnare è Ianniciello. Siamo ormai al tramonto del primo tempo quando De Bellis, dopo una splendida giocata, serve Lobosco. Il terzino lucano però fallisce l’opportunità del 2-0 calciando alto. Dopo un minuto di recupero, la prima frazione di gioco si chiude sull’1-0.

La musica non cambia nei secondi 45 minuti. Al 3′ Laboragine percorre quasi metà campo palla al piede ma si fa ipnotizzare da Scarsella. L’azione era partita dal piede di De Vivo che, prima di servire il compagno di reparto, aveva scartato un avversario. Cinque minuti dopo il duetto De Vivo-Laboragine si rivela proficuo: il primo effettua un assist dalla destra per il secondo che appoggia comodamente in rete. 2-0. Al 15′ Menicozzo va al tiro dalla distanza, sfiorando la traversa. La rete del 3-0 sanseverese arriva al 26′ ad opera di De Bellis e per lui è una rete liberatoria, dopo i numerosi tentativi vani. Rinvigoriti dalla certezza della salvezza, Florio e compagni assediano l’area ospite e al 34′ siglano la quarta rete del match. Si tratta della doppietta personale di Laboragine. Da questo momento in poi, entrambe le squadre non hanno più nulla da chiedere alla partita e si assiste a una lunga fase di sterile possesso palla. Dopo i due minuti concessi dal direttore di gara, esplode la festa sanseverese in campo e sugli spalti. Dopo un campionato passato a rincorrere le concorrenti, i giallogranata possono finalmente assaporare la loro quarta salvezza consecutiva in serie D, un risultato storico.

SAN SEVERO-CYNTHIA GENZANO 4-0
SAN SEVERO: Romaniello, Ragone, Lobosco (30′ st. Grieco), Basta, Ianniciello, Del Duca, De Vivo (23′ st. Castrì), Laboragine, De Bellis, Florio, Menicozzo (30′ st. De Rosa).
CYNTHIA GENZANO: Scarsella, Provaroni V. (10′ st. Bianciardi), Nuovo, Trinchi, D’Ambrosio A., Porfini, Bertoldi (22′ st. Rapone), Mastrantonio (29′ st. Zuffardi), Longobardi, Mancini, Paloni.
Ammoniti: Laboragine, De Bellis (S), Porfini, Trinchi (CG).
Espulsi: Porfini (CG).

 

 

Ufficio Stampa San Severo Calcio.

Marketing

Top Sponsor

  • Partners

Partners

Facebook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar